Scusate per la lunga assenza dai vostri schermi e scusate se per colpa mia avete speso il vostro tempo altrove sul fantastico mondo del web ed ora avete seri problemi nel leggere ciò che sto scrivendo,ma ultimamente la mia cara,vecchia console è rimasta a prendere polvere,e vedendo quanta ne ha presa direi che è proprio brava nel farlo.

Ultimamente infatti,l’unico gioco ad aver penetrato la mia piccola,è proprio quello sporcaccione di Destiny,che,tra l’altro non ho ancora finito ma mi ci sto impegnando così potrò spoilerarvi il finale.

Ma voi direte

Che cazzo c’entra Destiny adesso?

domanda più che legittima,ma io vi dico

L’avete presente la storiella della capra,dei cavoli e del lupo? si?

Beh destiny non c’entra assolutamente una verga(così anche voi potrete imparare nuove e volgarissime parole al solo costo mensile di un cifro di danari) come non c’entra niente quella dannata storiella che ormai sento ripetere da chiunque,in qualsiasi situazione…

immaginatevi di essere dal macellaio e di sentirvi chiedere quella storiella,solo perché invece di lavorare si diverte ad evidenziare le mie lacune.

Dannato Mario.

 

Comunque,torniamo a parlare di quello per cui sono qui,e per cui molti ragazzi hanno imparato a suonare,insomma.

 

Da quando Guitar Hero Warriors of rock è uscito ho una nuova scusa per i calli sulle mani e le infiammazioni del polso

Il primo pensiero sulla saga di Guitar Hero è che infatti unisce l’utile al dilettevole,si riesce a evitare fastidiose domande sulle mani rovinate e ci si diverte parecchio.

Estate 2012,con solo due brevissimi anni dalla data di uscita,vengo a conoscenza di un gioco dove poter suonare la chitarra,figo,ma io sono già un portento con la mia fantastica chitarra classica,riesco a fare il fa in solo mezzo minuto,sarà un gioco da ragazzi.

 

Purtroppo,o per sfiga,non saprei dirlo,varca la porta uno scatolone abnorme da cui escono varie parti smontate della chitarra ed il CD di gioco.

Subito dopo essermi fatto truffare da una famosa catena di videogiochi (TameSgop) evito il nome vero,ma per i dislessici tra voi riconoscerlo dovrebbe essere abbastanza semplice,che mi spaccia per nuova una scatola semi distrutta contenente una periferiche con i tasti del tutto graffiati,arrivo contento a casa.

 

Che canzoni della cippa

Il Crispi truzzo sente suoni strani,chitarre distorte,omoni arrabbiati con piercing e cresta verde e comincia a suonare le canzoni più orecchiabili,e data la mia abilità indubbia con gli strumenti reali inizio fin da subito ad esperto,almeno per i primi dieci secondi.

Penso di essere uno dei pochi,se c’è qualcun altro oltre a me,esseri umani ad essere stato buttato fuori su seven nation army.

Da quel momento parte la sfida,quella dannata chitarra era rotta!

Non potevo essere così fottutamente scarso.

 

E invece no,purtroppo la chitarra funzionava benissimo era la mia coordinazione a lasciare a desiderare,quindi mi metto lì e partendo da esperto mi faccio più e più volte le stesse 4 canzoni,come chi avendo ormai abbandonato Federica,la mano amica,va per strada e si affeziona a due o tre lavoratrici in nero e non si riesce più a separarne.

 

Ancora però,il virus GH non era entrato in me,e il classico rock era l’unico genere che suonavo,le rare volte che prendevo in mano la chitarra.

Finchè un giorno,Psychosocial degli Slipknot non attira la mia attenzione,nel mio cervello,o almeno,in una parte piccolissima del mio già piccolo cervello parte una reazione,quella reazione incontrollata che chiamerò reazione Metal,cominci ad ondeggiare la testa,le mani sulla tastiera si velocizzano,ti crescono cresta e barba e cosa più importante non ti stacchi dallo schermo finchè quella dannata canzone non riesce bene,da lì è partita anche la mia infinita passione per i rammstein ma che,proprio come destiny,e la cazzo di capra,non c’entra nulla.

 

Poi,arriva finalmente l’estate dell’anno scorso,non quella appena passata ma quella ancora precedente,e i frequenti momenti di depressione causati da una ragazza,anche i nerd hanno un cuore,mi porta a sfogarmi suonando,comincio a spingermi oltre,i Dragonforce si avviano per la prima volta e i tendini cominciano a salvare,ma con un po’ di amore,il collante universale (cazzata necessaria),tornano a posto e giorno dopo giorno migliora l’abilità,si passa al difficile e poi all’esperto prima con le canzonette che ormai annoiano e poi si passa a cose più serie ed il metallo mi entra sempre più nelle vene.

Arrivano poi Guitar Hero 3 e world tour.

 

Guitar Hero 3…

le ore passate in tua presenza mi hanno insegnato a masturbarmi mentre giocavo,poter suonare rock you like an Hurricane,One,Raining Blood e Number of the beast su un unico gioco sembra quasi un sogno,con maggiore intensità continuo ad addentrarmi nelle viscere del gioco.

Bellissimo,fluido,sborroso,eccitante…

in una parola perfetto.

 

Purtroppo tutti i mali vengono per nuocere e passando davanti ad un negozio della già citata catena vedo Guitar Hero WT usato e lo prendo.

 

Purtroppo i GH non escono più,e la mia,e quella di molti altri,dipendenza(la musica,assieme al gaming,sempre a pensare male) non è più supportata da alcun videogioco,ci sono molte tesi sul perchè questo mercato sempre imbottito di nuovi capitoli sia ad un punto collassato,chi dice i troppi titoli,chi dice le poche persone interessate,ma vi dico io qual’è la causa del fallimento e del poco rispetto che si nutre all’estero verso gli Italiani.

 

 

Ed in particolare tutta la colonna sonora di questo capitolo diventa composta da canzoni che necessitano una dubbia abilità e che non meriterebbero di stare nemmeno su Nonnine Hero,figuriamo sul videogioco che ha portato allo sverginamento anale migliaia,se non milioni di giocatori.

Si salvano i linkin park che vengono alla carica con un accettabile What i’ve Done,i Survivor con eye of the tiger,bon jovi con livin on a prayer,e,quasi lacrimo nel dirlo,i Negramaro si impongono con una delle (tenetevi pronti) canzoni migliori dell’intero titolo.

Certo poi c’è qualche altra cosina,ma rispetto agli altri capitoli la delusione è un po’ alta.

 

Nonostante questo ragazzi io vi consiglio caldamente di giocare uno dei capitoli della serie se ancora non l’avete fatto e vi assicuro che ve ne appasionerete come ho fatto io.

e infine,per tutti i ragazzi,perseverate,perseverate sempre,perchè proprio come io non riuscivo agli inizi,a giocare a difficile,e dopo due anni di allenamento sono arrivato ad esperto,potete fare qualsiasi cosa,perchè nessuno deve avere la volontà di dire è impossibile,ma solo il diritto di dire è molto difficile,ma posso farcela.

 

E dopo la parentesi seria,torno finalmente a baciarvi con la lingua.

 

Mi siete mancati ragazzi e scusate se questo post era un po’ moscetto ma sono “appena tornato”

 

Alla prossima,ci vediamo direttamente sul tubooooo

 

lasciate un commento qui o iscrivetevi direttamente al canale

 

Baciui

 

Anche a voi il solo sentire il nome di master chief fa eccitare?

Anche voi volete saperne di più sul nuovo e misterioso Quantum Break?

O volete solo venire sulla mia voce sensuale?

 

in diretta da casa mia,il 12 agosto alle 14 il commento in live-action della conferenza microsoft,posterò un video sul canale in cui si parla di questo nei giorni a venire,quindi rimanete sintonizzati per importanti novità e sborrate assicurate

 

un bacio con la lingua

Cristiano

Vi ricordate quando dicevo che mettendo i games with gold la microsoft ci aveva fatto un gran favore?

beh,io vorrei dimenticarlo subito dopo aver giocato all’ultimo games with gold prima di partire…

 

vorrei iniziare da qui,infatti la mia breve recensione,o meglio,il mio pensierino di 4° elementare,anche se,paragonato ai bambini che la seguono potrei essere considerato uno stolto

Mi scuso per l’assenza dai vostri schermi,ma,purtroppo per voi,ora sono tornato,e più abbronzato di prima

Di ritorno dalla sardegna,invece di mettermi a vendere braccialetti,però accendo la mia fiammante 360 che nonostante la veneranda età pista ancora come una cavalla in calore che non aspetta altro che essere montata,e impugno il controller come un dildo viola pronto a soddisfare i più caldi istinti di una sedicenne single…

Parte da subito l’intera scena con il mio sguardo inebetito mentre guardo l’intro che sembra registrata,scritta e diretta da un nano stupido…

una nave con degli strani animali si muove in modo ambiguo e scaraventa questi “personaggini” a destra e a manca finchè non si schianta su una spiaggia dove vengono rapiti da dei gatti e messi a lavorare in un teatro

E dopo avervi spoilerato l’intro partiamo con lo spoiler più totale,quindi se siete tanto coraggiosi da voler giocare questo gioco,e tanto più da volerlo giocare per la trama continuate a seguirmi(sì,è un ordine) altrimenti spegnete il pc,tappatevi gli occhi e le orecchie e correte fuori casa urlando “bla bla bla bla…”

 

La prima cosa che potrai fare è scegliere la testa del tuo personaggio,la puoi avere rotonda,triangolare,quadrata o di tante altre belle forme del tutto inutili,e dopo che il personaggio è pronto si parte.

 

Chi non ha mai giocato un gioco dell’universo di super mario?

Chi non ha mai impersonato il ruolo di un idraulico arrapato che deve distruggere interi boschi di funghi per scovare (v e p intercambiabili) la tanto agognata principessa?

Chi non passava le ore a masturbarsi davanti allo schermo da 2,9 pollici?

Ve lo dico io amici miei,nessuno si è mai tirato indietro da una partita a Supermario per due motivi principalmente

1. Il gioco era divertente

2. o quello o il lavoro

I titoli di Mario,dal lontano 1983 sono cresciuti a dismisura in numero e in qualità,ma volendo cavalcare l’onda di popolarità del titolo sono nati tanti altri platform,un po’ perchè comunque divertenti e un po’ perchè comunque più facili da realizzare rispetto ad un qualunque gioco fps,GDR o cazzi vari.

 

è da qui,dal filone platform che esce questo coso…

Non essendo un grande fan di platform in generale mi voglio scusare in anticipo per la merda che sto per spalare su un titolo comunque promettente e ben realizzato che,nonostante tutto,consiglio agli amanti del genere(dico proprio a voi nerdoni ;D),e sconsiglio a tutti voi altri persone normali

Il gioco consiste nel passare i livelli che sono considerati come spettacoli per gatti,in effetti non possiamo dire che i livelli di marijuana fumata negli studios siano bassi, e prendere un maggior numero possibile di obiettivi,con un minimo di tre per passare il livello.

 

Se vi sembra interessante per i primi dieci minuti,pensate di dover ripetere queste azioni all’infinito per circa un centinaio di livelli e poi,dopo qualche secondo di riflessione di riflessione,un avversario saltato,una nuvola distrutta ed un obiettivo preso ditemi…

voi cosa ne pensate?

 

Io consiglio a tutti quelli che non l’hanno scaricato di provarlo da amici,parenti,vicini di casa e vecchi che commentano i lavori, e di non buttarci subito dei soldi per scaricarlo se non lo avete prima provato(Sempre che non abbiate approfittato del GWG),mentre consiglio agli amanti del platform di prenderlo senza pensarci due volte,anche perchè se no cambiereste idea…

A tutti quelli che invece sono finiti su questa pagina per sbaglio,ed erano invece in cerca di nonne sexy vi invito comunque ad iscrivervi al canale perchè,beh,ce ne saranno delle belle!

 

Anche di nonne

 

 

 

un bacio con la lingua

Cristiano

Ragazzi,quando si parla di battleblock Theatre vi viene l’acquolina alla bocca,vi parte il giramento di testa e vi viene una gran voglia?

probabilmente è la rabbia perchè nessuno,penso,vedendo un titolo indie a scorrimento si verrebbe nelle mutande,ma nonostante questo sono pronto ad affrontare anche questa sfida…

Mi potrei ricredere giocandoci com’è successo con altre esperienze in passato,o potrei rimanere sulle mie…

Il gioco è pronto così come la console,ma io?

Beh,ragazzi,io ce la metterò tutta,per ora posso solo darvi un bel bacio con la lingua e dirvi che il prima possibile,su queste pagine uscirà la recensione di Battleblock Theatre,beh che dire ragazzi…

quelli di The behemoth riusciranno nell’ardua impresa di farmi innamorare di un platform?

vedremo

 

Cristiano

La saga eterna inizia ad invecchiare

è dal 2003 che Activision continua a sfornare annualmente titoli sparatutto,ma la serie è ancora nel pieno della sua attività o il brand plurimilionario inizia ad invecchiare?

sarebbe troppo lungo da scrivere in un post tutta la storia del gioco,ma rimanete sintonizzati sul canale per un video commentary gestito da me sulla storia dei COD

Mamma Microsoft ci ha fatto felici tutti,o quasi (escluderei gli sviluppatori del gioco), quando due anni fa,in quel fantomatico di Los Angeles annunciò di voler introdurre un programma che prevedeva di mettere a disposizione degli utenti gold due giochi gratis al mese,uno ogni quindici giorni,e ci ha resi ancor più felici quando lo scorso E3 ha annunciato che il programma sarebbe stato esteso ad XboX One.

Quindi la domanda sorge spontanea,ora che siamo nei mesi più caldi ed uscire di casa è un suicidio(forse,dato che la pioggia non si fa attendere spesso e volentieri)

Quali sono i prossimi giochi di cui potremo usufruire senza sborsare una beneamata mazza?

Se i soldi degli acquisti fossero arrivati a me,la risposta probabilmente sarebbe stata

Nessuno brutto pulciaro

Ma visto che non sono io a dover decidere ecco i due giochi che usciranno per le console old e current gen.

 

Per la Xbox One di Cristiano e di chi altro la possiede(non in quel senso brutti porci) si potrà giocare a

Crimson Dragon e Strike Suit Zero: Director’s Cut,l’ultimo gioco non l’avevo mai sentito nemmeno io,e credo che precedentemente fosse distribuito solo in paesi sottosviluppati,ma al più presto possibile farò uscire una recensione di entrambi su queste pagine o,meglio ancora,su un video descrittivo delle potenzialità dei titoli distribuitici

Per la vecchia gloria a 360° abbiamo invece due titoli di spessore senz’altro maggiore quali

Dishonored e Motocross Madness,che provvederemo a recensire,senz’altro il prima possibile.

 

Sono ben conscio inoltre della più che probabile assenza di Luca e Stefano nei prossimi giorni quindi rimane il fatto che nel prossimo futuro dovrò lavorare il triplo,ma soprattutto che voi sarete costretti ad ascoltare maggiormente la mia voce e a leggere le mie parole

 

A meno che non fuggiate nel Burkina Faso a piedi scalzi e saltellando su un ginocchio tenendo in equilibrio un tavolo sul sopracciglio destro

 

un bacio con la lingua a tutti,ci sentiamo presto

Cristiano

La vita va avanti,i giorni passano e così anche i mesi e gli anni…

Tutto è già scritto

in molti lo dicono,ma si tratta di destino?

Destino,o Destiny,il nuovo uscito in casa Bungie è stato provato da snipercrispi sulla sua fiammante XboX One.

Diciamo che quando vedo la beta aperta a tutti non sono molto entusiasmato dal fatto,la scarico solo per un test

 

Avvio il gioco e mi ritorna alla mente il lontano 2004,anno in cui il piccolo Crispi viene in possesso della sua copia di Halo Combat Evolved,il menù con la scritta Bungie,la memorabile intro,il gioco che è un vero capolavoro e non passa poi molto prima che mi innamori di quel programma…

Passano gli anni e nel 2007,deve scegliere tra la PS3 e la xbox360,fantastiche le ore di indecisione,fino a quando vengo a conoscenza di un esclusiva…

Halo 3 è solo per XboX…

non passa un giorno che l’accoppiata vincente Halo-Xbox è già in camera a girare,indimenticabili i momenti passati in compagnia del master chief,ma purtroppo tutto ha una propria fine,anche le cose più belle e poco dopo l’uscita del gioco avviene la separazione tra Bungie e la casa di redmond

Nonostante questo però i giochi di Halo continuano ed il sorriso dal viso non sparisce,facendomi sentire sempre più fiero della mia scelta.

dopo Halo Reach è però il momento che mi disgusta più di tutti,la società che sempre era stata tenuta come favorita nell’abbraccio materno di microsoft si allontana e decide,per il suo nuovo gioco di creare contenuti esclusivi solo per console sony nonostante il supporto multipiattaforma,ed è con questo presupposto che mi avvicino al nuovo progetto dei ragazzi di Bungie.

 

Non credo di comprare Bungie,non meritano i miei soldi e quelli di nessun’altro,è solo un Halo

come dicevo all’inizio avvio la beta e mi immergo nel mondo di Destiny,molte similitudini,molte differenze,ma non mi fermo,ormai il gioco mi ha preso.                                                                                                      passo i livelli uno dopo l’altro e non mi riesco a staccare,il joystick tra le mani si terge di sudore e alla mente riaffiorano i sentimenti provati durante le lunghe sessioni anni prima,gameplay mozzafiato,campagna perfetta,nessuna pausa…

Dall’idea iniziale passo ad un più mite

mah,forse non è poi tanto male

e in breve tempo si trasforma in

al day one è mio

Bungie aveva proprio bisogno di questa ventata d’aria fresca,ma alla fine cos’è con precisione che mi ha fatto cambiare idea?

beh ragazzi iscrivetevi al canale e aspettate con pazienza lunedì,un video che vi potrebbe interessare sta per arrivare

 

Allacciare le cinture gente,si parte

Risate,cazzate,armi e zombie…

mancano solo le belle donne per renderlo un pomeriggio perfetto,il gruppo di Mortazzi Games esce con il suo ultimo video in cui si occupa di rispedire un po’ di zombie nel terreno

godetevi il video cliccando qui!

Lasciateci un commento con le vostre idee,i vostri pensieri, o più semplicemente i vostri insulti

 

un bacio con la lingua a tutti ragazzi e al prossimo video